Doppler Transcranico

Vai ai contenuti

Menu principale:

Shunt ds/sn - PFO



Che cos'è il forame ovale pervio ? è una comunicazione fra l'atrio destro ed atrio sinistro del cuore. E’ attiva durante la vita fetale, quando l'ossigenazione del sangue viene effettuata dalla madre, ma dopo la nascita questa comunicazione si chiude , a volte incompletamente.
La persistenza del forame ovale pervio può consentire il passaggio di particelle ( emboli ) che saltando il filtro polmonare, entrano direttamente nel circolo arterioso cerebrale, con conseguenze variabili.


Quanto è frequente ?
popolazione generale 10 - 35 %
ictus ischemico giovanile 45 - 55 %
familiarità pop. femminile 76.5 %

Come si diagnostica ?
con l'ecocardiografia o con il doppler transcranico. Per quanto riguarda la prima metodica , la certezza viene fornita solo con l'ecocardiografia transesofagea ( esame discretamente cruento), poiché l'ecocardiografia transtoracica può fornire falsi negativi.
Il doppler transcranico rileva , tramite l'analisi spettrale dell'onda velocitometrica e con un apposito software, il passaggio di microemboli nel circolo cerebrale, dimostrando quindi indirettamente che il filtro polmonare non li ha fermati ( e quindi vi è comunicazione fra la circolazione ematica destra e sinistra ).

Torna ai contenuti | Torna al menu