Doppler Transcranico

Vai ai contenuti

Menu principale:

Emicrania e shunt

Di recente, l'emicrania è stata correlata ad un difetto cardiaco e di solito benigno : il forame ovale pervio (FOP).

Qual è il legame fra il FOP e l'emicrania?

La prevalenza dell'emicrania è molto elevata nei pazienti con FOP ( 22-57%).
La prevalenza del FOP negli emicranici è anche molto più alta di quanti ci si potrebbe aspettare; dati mostrano una forte associazione epidemiologica fra l'emicrania con aura ed il FOP.
E' nota l'associazione epidemiologica dell'emicrania con aura e dell'ictus, che è particolarmente prevalente nelle giovani donne al di sotto dei 45 anni. Diversi studi hanno dimostrato l'associazione fra l'emicrania con aura ed il FOP nei pazienti con ictus ischemico.
Fattori di rischio per l'emicrania con aura sono il FOP od altre anormalità cardiache e l'uso di contraccettivi orali, l'ipertensione,diabete,ipercolesterolemia e coagulopatie.

E' possibile che l'ictus possa insorgere nei pazienti che presentano emicrania con aura come risultato di embolia cerebrale paradossa o sostanze chimiche che si dirigono nel cervello a causa della presenza del FOP. Una recente ricerca ha dimostrato un grande numero di infarti ischemici subclinici nel territorio vertebrobasilare di pazienti con emicrania con aura rispetto a pazienti con emicrania senza aura e popolazione di controllo.

Il trattamento del FOP incide sugli attacchi emicranici?

La chiusura transcatetere del FOP è divenuta una procedura comune nel trattamento dello stroke criptogenetico, negli attacchi ischemici transitori (AIT) e , talvolta, nella malattia da decompressione dei subacquei. Gli effetti di questo trattamento nell'emicrania è stato esaminato mediante analisi retrospettive su alcune statistiche di pazienti trattati.
La chiusura del FOP porta, globalmente, ad un miglioramento / risoluzione dell'emicrania in molti pazienti. I risultati indicano che questo trattamento porta beneficio nei casi con emicrania e FOP, specialmente per quei pazienti senza precedenti attese di miglioramento dell'emicrania. Questi risultati devono essere considerati con cautela , poiché gli studi sono piccoli e retrospettivi in popolazioni altamente selezionate.

La chiusura percutanea del FOP può determinare un buon risultato per selezionare casi di ictus. Piccoli studi retrospettivi indicano che questo trattamento migliora anche l'emicrania ( specialmente quella con aura, che è la prevalente in questi casi ). Questi risultati richiedono una conferma con altri studi clinici controllati e randomizzati.

Per informazioni contattare 3389347857

Per appuntamenti

Poliambulatorio Privato MEDICA
Viale Minghetti 4,
40017 San Giovanni in Persiceto (BO)
tel 0516871080

Studio Prof. Coccheri
Via Ugo Bassi, 13 Bologna
tel 051237506 sig.ra Nadia
dal Lunedi al Venerdì dalle ore 15,00 alle ore 18,30

Nessun commento

 
Torna ai contenuti | Torna al menu